peggiori regali da fare a Natale

Giudicare un dono non è affatto gentile, ma diciamoci la verità, ci sono dei regali di Natale brutti, che sarebbe stato meglio limitarsi al bigliettino di auguri.

Anche se chi li riceve è portato a fingere gioia, la sua espressione, subito dopo averlo scartato, sarà inequivocabile.

Risparmia a te stesso e a gli altri tanto disagio e controlla quali sono i peggiori regali da fare a Natale (con le relative eccezioni) nella seguente lista!

Non lasciarti sfuggire la lista dei migliori regali di Natale: ne troverai tantissimi e per tutti i gusti!

Animali domestici

Non importa che si tratti di un pesciolino, di un cane o di un gatto: gli animali domestici – salvo alcune eccezioni –sono un regalo da non fare. Non si tratta di oggetti o giocattoli e richiedono cura, attenzione, tempo e impegno.

Una volta che qualcuno ne accoglie uno in casa, dovrà assumersene la responsabilità e non tutti potrebbero essere disposti a farlo. Fanno eccezione, però, i casi in cui la persona fa parte della tua stessa famiglia (quindi anche tu sei disposto a prendertene cura) e l’intenzione di adottare un animale è condivisa da tutti quanti.

 

Regalo evidentemente riciclato

Un conto è ricevere in dono un profumo, togliere la carta da regalo, decidere che puoi farne a meno e incartarlo di nuovo, per donarlo a qualcun altro. Un conto è scartare la confezione, aprire il profumo, usarlo due o tre volte, constatare che non ti piace e incartarlo di nuovo, per darlo a qualcun altro.

Se desideri riciclare un regalo devi fare molta attenzione a togliere tutto ciò che potrebbe fare riferimento a te (dediche, bigliettini, auguri…) e a mantenerlo come nuovo, fino a quando non lo consegnerai alla persona finale.

 

Indumenti senza conoscere la taglia

I capi d’abbigliamento sono, solitamente, dei regali di Natale frequenti e graditi. Tuttavia, se non conosci la taglia della persona – soprattutto se è una donna – dovresti evitarli. Se, per sbaglio, acquistassi una taglia più grande della sua, potrebbe pensare che tu la consideri più grassa di quanto non lo sia. Se prendessi una taglia più piccola, ma la persona è robusta, potrebbe pensare che tu la stia prendendo in giro.

In ogni caso, anche se la taglia dovesse essere quella giusta, potresti acquistare un modello che non le sta bene o un indumento che non rispecchia il suo stile. Tornare in negozio a cambiarlo sarà un ulteriore disagio quindi, a meno che tu non sia in grande confidenza con la persona, evita di regalare indumenti per Natale.

 

Libri (in alcuni casi)

I libri non dovrebbero rientrare in una lista dei peggiori regali da fare a Natale. Tuttavia ci sono casi in cui possono decisamente diventarlo. Per regalare un libro non basta sapere che la persona ama leggere: devi anche sapere cosa ama leggere.

Se regali un romanzo rosa a una lettrice di thriller e gialli, non solo non lo leggerà, ma si chiederà come tu abbia potuto compiere un errore così clamoroso. Se regali l’ultimo libro del comico di turno a qualcuno che ama i grandi classici della lettura internazionali, lo prenderà come un’offesa personale.

 

DVD o CD

La SIAE odierà quello che sto per dire, ma è la pura verità: CD e DVD non sono regali così grandiosi (e forse non lo sono mai stati). I siti pirata esistono da decenni, ma oggi, addirittura, è possibile fruire di quasi tutti i contenuti in modo perfettamente legale, sulle varie piattaforme di streaming, contenuti multimediali o di musica online.

I file audio e video, inoltre, possono essere scaricati in pochi minuti, senza rischiare che la Guardia di Finanza bussi alla porta. Anche in questo caso, però, ci sono delle eccezioni, cioè i cofanetti. Si tratta di raccolte di CD o, nel caso di DVD, di intere stagioni di telefilm. Molti fan adorano collezionarli.

 

Abbonamento in palestra

Anche se sono mesi che senti dire alla persona che, dopo le feste di Natale, si metterà a dieta e comincerà a fare sport, non regalarle un abbonamento in palestra, a meno che tu non sia convinto al 100% che lo desideri e che non sappia già in quale palestra desidera andare. Se proprio vuoi farle un regalo relativo allo sport, opta per un qualunque attrezzo per il fitness a casa.

 

Biglietti aerei

Neanche i viaggi dovrebbero entrare in una lista dei peggiori regali da fare a Natale, ma lo diventano quando tu, pur non avendo idea della disponibilità della persona, dei luoghi che vorrebbe visitare, delle preferenze, ecc., ti limiti a regalare dei biglietti aerei senza esserti occupato del resto. Se regali un viaggio, devi pianificare tutto quanto, nei minimi dettagli. Sarà tuo compito prenotare l’albergo e verificare se la zona è ben servita.

Regalare dei biglietti aerei va bene se anche tu partirai con la persona e puoi occuparti di tutto direttamente. In alternativa, puoi optare o per un buono viaggio (che la persona spenderà come meglio crede) o per un cofanetto regalo.

 

Contanti, eccetto…

No, non è una buona idea regalare a una persona il corrispettivo di quanto avresti speso per il suo regalo in contanti. Fidati, è meglio spendere 5 euro per un pensierino che regalare 10 euro contanti in una busta, a meno che la persona non sia la tua nipotina di 7 anni. Se il regalo in contanti è per una persona adulta, dovrai impegnarti un po’ di più.

Tieni presente che alcune persone vedono i contanti come un modo facile per liberarsi dell’impiccio di cercare qualcosa di più originale.

 

Prodotti o elettrodomestici per la pulizia

No, regalare alla tua mamma, alla tua ragazza o a tua moglie il nuovo mocho ultra-tecnologico o lo sgrassatore che elimina anche le scorie nucleari, non è per niente una buona idea!

Si può essere un po’ meno categorici con alcuni elettrodomestici. Se, per esempio, le pulizie sono un compito condiviso, una scopa a vapore che sostituisca quella classica, faciliterà la vita di tutti e sarà gradita.

Se parliamo di elettrodomestici che svolgono tutto il lavoro da soli, permettendo alla persona di risparmiare tempo e fatica (robot aspirapolvere, stiratrici automatiche, lavastoviglie, asciugatrici, ecc), allora ben vengano.

 

Maglione natalizio

Hai presente quei pesanti maglioni di lana a tema natalizio? Bene! Non è necessario spiegare perché li abbiamo inclusi tra i peggiori regali da fare a Natale.

 

Biancheria intima sexy

Un conto è regalare un set di slip in cotone o un completo top+slip… Un conto è regalare della lingerie sexy a una donna, soprattutto se non sei il suo fidanzato, suo marito, il suo compagno, la sua mamma o la sua migliore amica.

 

Alimenti a chi ha delle esigenze alimentari specifiche

Dolci, spumanti, panettoni, salumi, formaggi, fichi secchi… Gli alimenti sono un grande classico dei regali di Natale e, di solito, vengono accettati molto volentieri. Tuttavia alcune persone potrebbero avere allergie o intolleranze e non sarebbe carino regalare qualcosa che la persona non può mangiare. Assicurati, quindi, di conoscere bene le esigenze alimentari di qualcuno (allergie o intolleranze), prima di regalargli un alimento.

 

Indumenti invernali

Lo sai che, a Natale, almeno la metà delle persone che ci farà un regalo penserà a capi o ad accessori come ciabatte di lana, calzini, guanti, sciarpe, pigiami pesanti, berretti ecc? Lo sai che questi costituiscono almeno un terzo dei doni che ciascuno di noi trova sotto l’albero? Ecco, non serve spiegare ulteriormente perché sono tra i peggiori regali da fare a Natale.

 

Calendari tematici (e non)

Ok, quella persona ama gattini, cagnolini, panorami, foto in bianco e nero e chissà cos’altro… Ma donare un calendario, anche se a tema, non è un’idea così brillante. Se proprio vuoi, potresti considerare un’agenda dell’anno che verrà, soprattutto se sai che la persona è solita utilizzarle per organizzare il lavoro o i suoi impegni.

 

Tutto ciò che…

Può rientrare nella lista dei più brutti regali di Natale, tutto ciò che non rispetta chi li riceve nella sua persona o che potrebbe risultare offensivo. Non puoi regalare dei reggiseni a una donna con cui non sei in intimità, né un libro di ricette dietetiche a qualcuno che è in sovrappeso.

I peggiori sono anche quelli che non tengono conto dei gusti, delle esigenze, dello stile di vita o delle preferenze della persona. Se sai che la tua amica adora i suoi ricci naturali e che non li ha mai lisciati in tutta la sua vita, non credi che regalarle una piastra sia inopportuno?

Non è così difficile: attenzione, considerazione, sensibilità e premura sono le parole chiave perché un regalo di Natale non rientri mai in questa lista.